Emergenza Covid-19: VP Solar propone cinque azioni per rilanciare il FV

by editore
VP Solar

VP Solar propone cinque azioni che il governo dovrà intraprendere per salvaguardare il fotovoltaico nazionale.

“Servono subito misure chiare, di immediata applicazione, a burocrazia zero”, è il primo invito dell’azienda. “Sappiamo che non è e non sarà semplice: ma è una sfida vitale. Bisogna tutelare il tessuto sociale e produttivo nazionale. Altri Paesi sono entrati dopo nel tunnel del Coronavirus rispetto l’Italia, ma sono intervenuti subito con azioni forti; in Italia sono in corso lunghe discussioni e confronti ed ogni decisione ha un’efficacia limitata dalla lentezza della burocrazia”.

L’azienda sottolinea come il settore del fotovoltaico in Italia sia fermo da settimane, con una flessione della domanda di nuovi impianti stimata in almeno il 10% nel primo semestre.

Ecco, quindi, le cinque azioni da applicare con urgenza secondo VP Solar: rendere applicabile la detrazione fiscale ai sistemi di accumulo installati su impianti fotovoltaici in Conto Energia; elevare al 100% la detrazione fiscale, o prevedere lo sconto in fattura e la cessione del credito con la possibilità di cederle alle banche; estendere anche alle aziende la detrazione fiscale e la relativa cessione del credito o, in subordine, ridurre a pochi esercizi la deducibilità fiscale degli investimenti; rilanciare i bandi regionali per lo storage e per le colonnine di ricarica per le auto elettriche; infine, elevare a 200 kW il limite per l’attivazione dell’officina elettrica (oggi il limite è di 20 kW).

SolareB2B Weekly

condividi:
Share

Articoli Correlati