TerniEnergia: raggiunto l’accordo per la cessione di 22 impianti FV

by editore
revamping

TerniEnergia cederà la totalità di 22 impianti fotovoltaici in Italia per una potenza installata complessiva pari a 19,3 MW. La smart company, quotata sul mercato telematico azionario di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, ha infatti raggiunto un accordo con Italia T1 Roncolo, piattaforma di aggregazione di impianti fotovoltaici in Italia, in partnership con lo sponsor LCF Alliance.

A seguito della cessione, che avverrà a fronte del versamento di 23,875 milioni di euro, TerniEnergia continuerà a gestire le attività di O&M sugli impianti oggetto dell’operazione per tre anni.

Il closing prevede la cessione degli asset entro il 30 novembre 2019. L’operazione prevede anche l’assunzione da parte degli acquirenti di debiti finanziari legati agli impianti per circa 43,3 milioni di euro di cui 6,8 milioni relativi agli impianti detenuti in Joint Venture al 50% con altri partner.

Con la stessa intesa si prevede, inoltre, la cessione di tre società agricole titolari di ulteriori tre impianti fotovoltaici su serra per complessivi 4,6 MW, ad un prezzo di 3,3 milioni di euro e con assunzione di debito finanziario di 9,4 milioni. Questa ulteriore intesa è tuttavia subordinata all’accordo sulla gestione dei contenziosi in corso.

Per TerniEnergia l’operazione rappresenta un nuovo tassello per l’attuazione del Piano di risanamento e rilancio volto a completare la trasformazione della società in una smart company e il superamento dell’attuale situazione di tensione finanziaria del Gruppo, sulla base della proposta approvata dal consiglio di amministrazione.

abb

condividi:
Share

Articoli Correlati