India, nel 2020 gli investimenti nel fotovoltaico supereranno quelli nel carbone

by editore
edison

Il governo indiano, impegnato nel sostegno alla diffusione del fotovoltaico, ha recentemente portato l’obiettivo riguardante la diffusione della tecnologia a 100 GW entro il 2022. Come spiega Deutsche Bank nel recente studio intitolato “India 2020: Utilities & Renewables” si tratta un impegno politico eccezionale da parte del governo centrale, che ha spinto gli stati indiani a intraprendere importanti opere strutturali per fornire le infrastrutture necessarie allo sviluppo del fotovoltaico. Nonostante la fiducia nella forte ascesa del mercato solare indiano, che sarà mosso in particolar modo dalla capacità di rispondere ai picchi di richiesta di energia elettrica nelle ore diurne e dalla rapida discesa dei costi delle installazioni, Deutsche Bank prevede che sarà difficile il raggiungimento dell’ambizioso target governativo. Tuttavia, secondo il report, la crescita si attesterà su valori molto elevati, passando dagli attuali 4 GW di installato a circa 34 GW del 2020 (+750%). Grazie allo sviluppo del solare entro il 2020 gli investimenti nella tecnologia supereranno quelli nel carbone. Lo sviluppo del solare sarà dovuto soprattutto agli investimenti di operatori internazionali, che dovrebbero attestarsi intorno ai 35 miliardi di dollari l’anno.

Catturadef

Clicca sull’immagine per ingrandire.

(sb)

condividi:
Share

Articoli Correlati