Da Legambiente e Sungevity il gruppo d’acquisto “A tutto sole” per impianti FV di piccola taglia

by editore
VP Solar

Sungevity Italia, in collaborazione con Legambiente, ha avviato il gruppo d’acquisto nazionale “A tutto sole”, che si pone l’obiettivo di accelerare la vendita di piccoli impianti fotovoltaici e promuovere la figura dei prosumer sul territorio nazionale.

Il gruppo d’acquisto prevede cinque configurazioni di impianti fotovoltaici, da 2 a 6 kW di potenza, a prezzi variabili in base alla tecnologia scelta e alla possibilità di associare all’impianto un sistema di storage. Sungevity ha scelto JinkoSolar e Trina Solar per i moduli, e Omnik, SolarEdge e Solax Power per inverter e sistemi di accumulo. Chiunque può aderire al gruppo d’acquisto: per farlo, è necessario andare sul sito http://www.comunirinnovabili.it/a-tutto-sole/ e compilare un form. Sul sito sono inoltre disponibili tutte le informazioni sulle possibili configurazioni, con tanto di catalogo informativo e pagina dedicata alle FAQ.

Il gruppo d’acquisto ha l’obiettivo di spingere l’acceleratore sulla vendita di impianti di piccola taglia a prezzi vantaggiosi: Sungevity, infatti, seguirà la progettazione dell’impianto attraverso un configuratore online. Non essendoci quindi bisogno del sopralluogo (a meno che non venga richiesto), l’azienda può ridurre tempi e costi di installazione. Una rete di professionisti certificati su tutto il territorio nazionale si occuperà dell’installazione degli impianti, che saranno garantiti per 5 anni.

«Il solare è oggi la tecnologia più accessibile e la più diretta in grado di portare benefici economici e ambientali subito», spiega Giuseppe Sofia, country manager di Sungevity. «Grazie ai costi sempre più bassi, oggi la scelta di installare un impianto fotovoltaico rappresenta un’importante occasione per le famiglie e i territori. Sono già tante le esperienze che dimostrano come questa tecnologia sia entrata nel bilancio economico dei cittadini, delle aziende, o delle piccole, medie e grandi imprese, contribuendo a ridurre fortemente, e ad azzerare in alcuni casi, i costi in bolletta, migliorando i processi produttivi o la qualità di vita».

Katiuscia Eroe, responsabile Energia di Legambiente, aggiunge: «La nostra nuova campagna punta a coinvolgere direttamente i cittadini facendoli diventare parte attiva nel sistema energetico nazionale. Ma l’obiettivo è anche quello di fare pressione sul Governo e Parlamento affinché vengano smontate le barriere che oggi impediscono di scambiare energia pulita e creare così vere comunità energetiche, in grado di aggregare i diversi produttori, portare benefici ambientali ed economici e sostituire tutti i fabbisogni oggi serviti da combustibili fossili. È una sfida non solo ambientale, ma anche sociale e di sviluppo economico che il nostro Paese non può lasciarsi sfuggire».

LINK

Per maggiori informazioni clicca qui

Le diverse configurazioni sono disponibili a questo link 

L’opuscolo informativo è invece disponibile a questo link

Per aderire, clicca qui

form

 

condividi:
Share

Articoli Correlati